Tematica: Privacy

  • Diritto alla difesa e diritto alla privacy

    La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro con la sentenza n. 18279 del 5 agosto 2010, ha stabilito che in una controversia avente ad oggetto diritti diversi ma entrambi espressione di valori costituzionalmente protetti, spetta al giudice verificare nel caso concreto quale sia la situazione giuridicamente protetta che deve prevalere in un ottica di corretto bilanciamento di interessi. Nella specie il richiamo al diritto alla privacy e alla riservatezza, propria o di un terzo, deve soggiacere ris...

    » Continua


  • Semplificata l'autorizzazione alla videosorveglianza

    Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Dir. Gen. per l'Attività Ispettiva, con la Nota operativa del 16.04.2012, prot. n. 37/0007162, ha introdotto uno snellimento della procedura in materia di rilascio delle autorizzazioni all'uso di impianti audiovisivi o di altre apparecchiature che potrebbero rientrare tra le fattispecie di potenziale controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, previste dall'articolo 4, comma 1 e 2, della Legge 20 maggio 1970, n. 300 (Statuto dei lavora...

    » Continua


  • Per la videosorveglianza sufficiente il consenso dei lavoratori

    La Corte di Cassazione, Sezione III Penale, con la innovativa sentenza n. 22611, ha stabilito che non costituisce violazione dell'art. 4 legge n. 300/70 la condotta del datore di lavoro che installa un sistema di videosorveglianza, che prevede anche telecamere inquadranti direttamente postazioni di lavoro fisse occupate da dipendenti, allorché egli acquisisca l'assenso di tutti i lavoratori attraverso la sottoscrizione da parte loro di un documento esplicito. Il ricorso era stato proposto da...

    » Continua


  • Ammesse indagini video su luogo di lavoro

    La Corte di Cassazione, Sez. VI pen., con la sentenza del 12 luglio 2013, n. 30177 ha delineato i “confini” di legittimità delle riprese video a scopo di indagine della polizia giudiziaria, anche rispetto al diritto alla riservatezza e alla tutela dei lavoratori. La vicenda esaminata dalla Corte Suprema trae spunto dalle videoriprese effettuate dalla polizia giudiziaria mediante l'installazione di un impianto che riprendeva l'atrio di un ufficio postale ove si trovava l'orologio marcatempo, ...

    » Continua


  • Ente direttamente responsabile per delitti privacy

    Il decreto legge 93/2013 (c.d. decreto sul femminicidio), entrato in vigore il 17 agosto scorso, introduce i delitti privacy tra quelli idonei, secondo il decreto legislativo 231/2001, a configurare anche la responsabilità diretta dell’ente qualora siano commessi a suo vantaggio da persone che rivestono una posizione apicale o da loro sottoposti. I delitti privacy che ai sensi del D.L. 93/2013 fanno scattare la responsabilità amministrativa dell’ente sono: il trattamento illecito di dati, la...

    » Continua


  • Privacy: meno di 4 mesi alla piena applicazione del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

    Il 25 maggio 2018 sarà pienamente applicabile il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali e riguarderà tutti gli imprenditori, le società e gli enti, indipendentemente dallo svolgimento di attività commerciale o dalla presenza o meno dello scopo di lucro. Si ricorda che il Regolamento  prevede nuovi adempimenti e una revisione dell'organigramma privacy. In caso di mancato adeguamento alle nuove disposizioni, il Regolamento prevede sanzioni elevate fino a 20 milioni di euro, ...

    » Continua


  • CASSAZIONE: NECESSARIO UN CONSENSO INFORMATO PER RICEVERE UNA NEWSLETTER

      La Corte Suprema di Cassazione, Sezione I civile, con la sentenza n. 17278 pubblicata il 2 luglio 2018 ha affrontato il tema della legittimità dell’utilizzo di una newsletter per recapitare ai propri clienti dei messaggi pubblicitari. Si tratta di una società che offriva un servizio di newsletter giuridica alla quale i vari utenti si iscrivevano rilasciando il consenso al trattamento dei loro dati personali (un indirizzo email) che si vedevano poi recapitare anche messaggi pubblicitari. ...

    » Continua