Tematica: Locazione e Condominio

  • Potere dell'amministratore di condominio di resistere in giudizio

    La Corte di cassazione - Sezioni Unite - con la sentenza 6 agosto 2010 n. 18331 ha risolto un dissidio tra diversi orientamenti giurisprudenziali stabilendo che il potere generale di rappresentanza dell’amministratore di condominio nelle liti passive non comporta automaticamente il potere del medesimo di decidere se resistere o meno in giudizio. In particolare, con riferimento alle liti che esorbitano dalle attribuzioni dell’amministratore, tale potere spetta esclusivamente all’assemblea cond...

    » Continua


  • Cedolare secca per i contratti di locazione

    Lo scorso 7 aprile è entrato in vigore il Decreto legislativo del 14 marzo 2011, n. 23 “Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale”, che ha previsto la possibilità per il locatore di optare per un regime fiscale alternativo a quello ordinario in merito ai redditi provenienti dalla locazione di immobili ad uso abitativo. In particolare, l’articolo 3 del suddetto Decreto ha previsto la facoltà per il locatore di pagare una cedolare secca del 21 per cento del canone annuo (19 per...

    » Continua


  • Cedolare secca: chiarimenti Agenzia delle Entrate

    L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare del 1 giugno 2011, n. 26/E ha fornito i primi chiarimenti in merito all’applicazione della disciplina della cedolare secca, introdotta dall’art. 3 del Decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, “Disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale” (si veda la ns. news del 22/04/2011).Fra i diversi aspetti, la Circolare chiarisce che la scelta del regime della cedolare è riservata alle persone fisiche titolari del diritto di proprietà o di altro d...

    » Continua


  • Le telecamere nel condominio violano il diritto alla riservatezza

    Il Tribunale di Varese, prima sezione civile, con ordinanza del 16 giugno 2011 n. 1273, affronta la questione inerente la possibilità, per il singolo condomino, di installare a propria sicurezza un impianto di videosorveglianza con un fascio di captazione di immagini che si riversa su aree condominiali comuni e, almeno in parte, anche su luoghi di proprietà esclusiva di altri condomini Il giudice ricorda in primo luogo che tale comportamento è stato considerato lecito dal punto di vista pena...

    » Continua


  • Sui servizi condominiali decide la maggioranza

    La Corte di Cassazione, Sezione II civile, con la sentenza del 11 gennaio 2012 n. 144 ha stabilito che «l'antenna centralizzata per la ricezione di canali televisivi pur essendo cosa comune ai sensi dell'art. 1117 c.c., n. 3, non costituisce ex se bene comune, se non in quanto idonea a soddisfare l'interesse dei condomini a fruire del relativo servizio condominiale». Pertanto, secondo la Corte di Cassazione, l’assemblea di condominio, con deliberazione a maggioranza, può decidere di eliminarl...

    » Continua


  • Notifica del decreto ingiuntivo anche al condomino

    La Corte di Cassazione, Sez. III civile, con la Sentenza del 30 gennaio 2012 n. 1289 ha stabilito l’invalidità della notifica del precetto ad un singolo condomino per debiti del condominio verso terzi, nel caso in cui allo stesso non sia stato previamente notificato il titolo esecutivo. Nell’occasione, il creditore del condominio aveva ottenuto decreto ingiuntivo nei confronti del condominio e lo aveva notificato all’amministratore dello stesso. Successivamente all’inutile decorso del termi...

    » Continua


  • Mediazione obbligatoria

    Dal prossimo 21 marzo entrerà in vigore anche per le materie attinenti il condominio l’obbligo del tentativo di mediazione, prima di intraprendere la strada giudiziale (da tale data, l’obbligatorietà del tentativo sarà estesa anche al risarcimento danni da incidente stradale). Ciò comporterà un adempimento in più ma anche un’opportunità di riduzione del contenzioso, purché le parti abbiano l’accortezza di farsi comunque assistere da un professionista del diritto.

    » Continua


  • Riforma della disciplina del condominio

    Nei prossimi giorni si concluderà il giro delle consultazioni di associazioni di categoria e studiosi innanzi la Commissione II Giustizia della Camera dei Deputati, in merito all’elaborazione del nuovo testo della riforma del condominio (Ac 4041 - ”Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici”). Ricordiamo che il disegno di legge è stato approvato dal Senato, in forma di testo unico, il 26 gennaio 2011. Da quanto annunciato, per fine febbraio o inizio marzo il testo sarà trasmesso i...

    » Continua


  • Il condomino può ottenere dalla banca i movimenti del conto corrente condominiale

    Il condomino può richiedere e ottenere direttamente dalla banca i movimenti del conto corrente condominiale in caso di diniego o inerzia dell’amministratore di condominio preventivamente interpellato. Ciò è quanto ottenuto dal nostro Studio in un recentissimo caso seguito, nel quale, dopo una prima richiesta della documentazione relativa agli estratti conto condominiali rivolta in nome e per conto di un condomino all’amministratore di condominio, rimasto inerte, la medesima richiesta veniva ...

    » Continua